Bricherasio

Tav: Ponti, no atteggiamento ideologico

Nel parere dell'analisi costi-benefici sulla Tav non c'è stato "alcun atteggiamento ideologico". Lo ha detto il professor Marco Guido Ponti in audizione alla commissione Trasporti della Camera sull'analisi costi-benefici per la Tav. "La neutralità del gruppo di lavoro - ha detto - è come quella di un medico che vede il quadro clinico di un paziente con radiografie e analisi e lo vede molto ammalato. Se il medico è coscienzioso, allora risponde che il paziente è molto ammalato". "E' sbagliato dire che il progetto è inutile. Nessun progetto è totalmente inutile. Ogni progetto ha dei benefici, qui ci sono per i passeggeri". Però "sono troppo pochi per giustificare" l'investimento, aggiunge il professor Francesco Ramella, membro del gruppo di lavoro che ha realizzato l'analisi costi-benefici sulla Tav.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie